Fra duetti, emozione e solidarietà. La magica notte di ‘Italia Loves Emilia’

Alla fine le premesse da sold-out sono state rispettate in pieno. In 150.000 hanno occupato l’area concerto di Campovolo in una serata destinata a rimanere nella storia dei concerti italiani. Sono arrivati alle prime luci dell’alba, in parecchi si sono ‘accampati’ anche già dal giorno prima con le loro tende per riuscire ad ottenere un posto fra le prime file. Sul palco di ‘Italia Loves Emilia’ sono state portate emozionanti canzoni e duetti da brivido.

Ci hanno pensato loro, i 13 Big musicali (Zucchero, Nomadi, Giorgia, Tiziano Ferro, Fiorella Mannoia, Renato Zero, Negramaro, Elisa, Claudio Baglioni, Litfiba, Biagio Antonacci, Lorenzo Jovanotti, Ligabue. Laura Pausini ha dato forfait a causa della sua gravidanza) che sono intervenuti in questa magica notte dedicata a musica e solidarietà. Con quasi 4 milioni di euro di ricavato dalla vendita dei biglietti, l’evento a favore delle popolazioni terremotate dell’Emilia è perfettamente riuscito.

Un successo mai visto prima nell’ambito della beneficenza. Ad aprirlo ci ha pensato Zucchero, a chiuderlo Ligabue. Nel mezzo tanta altra musica italiana e, come già detto, duetti mozzafiato… per 4 ore ininterrotte di grande musica live. Praticamente tutte le radio italiane hanno seguito il mega-concerto che è stato trasmesso anche su Sky pay-tv. Ma gli echi di ‘Italia Loves Emilia’ proseguono. E’, infatti, in programma per il prossimo Natale l’uscita del DVD dell’evento. Anche in questo caso i proventi saranno devoluti per aiutare i terremotati dell’Emilia Romagna.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Fra duetti, emozione e solidarietà. La magica notte di 'Italia Loves Emilia', 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share via emailCondividi+1Pin it on PinterestShare on Twitter

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>