Il concerto di Campovolo ‘Italia Loves Emilia’

Ti diamo il benvenuto su www.concertocampovolo.it

Dopo il raduno musicale dello scorso 25 giugno allo stadio Dallara di Bologna «Emilia Live», da oggi si staglia all’orizzonte un altro evento destinato a raccogliere fondi per le popolazioni emiliane che stanno soffrendo per il terremoto. Il 22 settembre, al Campovolo di Reggio Emilia si terrà «Italia Loves Emilia» (il biglietto costerà 25 Euro senza diritto di prevendita e ne sono già stati prevenduti 30mila) e proprio l’altro ieri le star che si alterneranno sui due palchi allestiti nell’enorme area battezzata da Ligabue, si sono trovate in un albergo sulle colline di Reggio per discuterne l’organizzazione. Questi i loro nomi: Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Lorenzo Jovanotti, Ligabue, Litfiba, Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Laura Pausini, Renato Zero e Zucchero. I fondi raccolti andranno a finanziare la ricostruzione di una o più scuole nel reggiano. Per Natale uscirà anche un cd + dvd con le riprese del concerto che sarà seguito in diretta da un pool di network radiofonici definiti nei prossimi giorni e da una tv (al vaglio Rai, Mediaset e Sky ma sicuramente non La7) che lo programmerà dopo qualche mese. Ieri, in un ristorante di Milano, i manager degli artisti (nessuno dei quali si è voluto presentare per evitare di far la parte del padrone di casa) hanno spiegato cosa accadrà. «Nei giorni successivi al terremoto – ha detto Claudio Maioli braccio destro del Liga – mi hanno chiamato un sacco di cantanti, cantautori e amici per invitarmi a fare qualcosa, mettere mano all’agenda e coinvolgere personaggi che avessero voglia prendere parte a un mega evento che potesse catalizzare l’attenzione. Ho chiamato Ferdinando Salzano e ci siamo attaccati ai telefoni. Chiunque è stato contattato ha risposto con un sì e ciò che sembrava difficile è diventato di colpo facilissimo».

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Il concerto di Campovolo 'Italia Loves Emilia', 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share via emailCondividi+1Pin it on PinterestShare on Twitter

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>